discount high quality cashmere uk with low price. satisfy the sleep and needs most of them. people today on earth may possibly be the quest for high quality https://ro.watchesbuy.to/. patek philippe replica watches rolex even though the prices are higher however visitors nevertheless believe that good value. a new replicas relojes online. swiss luxury rolex replica to sell.

STATISTICHE RISTORAZIONE ITALIANA: UN PANORAMA AGGIORNATO

Oltre 220.000 imprese in Italia si occupano di ristorazione professionale (Fonte: Unioncamere-InfoCamerePanoramaChef ). Il numero non comprende i Bar, ma solamente tutte le tipologie di Ristoranti, le Pizzerie, le Pasticcerie che complessivamente muovono un fatturato annuale che supera i 70 miliardi di euro all’anno (Fonte: Istat; Unioncamere).

Un popolo di operatori che sfiora il milioni di addetti e un trend positivo che supera crisi dopo crisi. La Cucina Italiana non è solo un bene per i nostri palati ma anche uno dei motori dell’Economia Nazionale.

INDAGINI A TUTTO TONDO PER CONOSCERE IL MERCATO

Con una rete nazionale di oltre 2000 attività ufficialmente convenzionate e un Team di 1500 Appassionati Collaboratori disseminati su tutto il territorio italiano, l’Accademia Italiana Chef svolge sondaggi e ricerche di mercato al fine di comprendere l’andamento e i trends e le statistiche ristorazione italiana professionale.

L’attività di Ricerca non è svolta a scopo di lucro: è interamente finanziata dall’Accademia e riceve l’aiuto di collaboratori volontari. Tutti i dati raccolti vengono messi gratuitamente a disposizione a Mezzi d’Informazione, Enti o Associazioni al fine di coordinare le attività per un miglioramento del livello e della qualità di tutta la filiera  produttiva.

Il macrosettore della “ristorazione italiana professionale” è in realtà suddiviso in molteplici fasce differenziate per tipologia di prodotto venduto, prezzo e modalità di servizio. Conoscere l’andamento e le peculiarità delle singole fasce significa conoscere anche le necessità sia del pubblico che dell’imprenditore e più in generale dell’intera filiera produttiva.

STATISTICHE RISTORAZIONE ITALIANA: ASPETTI PRIMARI 

Nel corso dell’anno vengono raccolti sia i dati provenienti dalle strutture convenzionate sia i risultati dei sondaggi effettuati sul pubblico dei consumatori in tutte le regioni d’Italia. I dati chiave raccolti sono suddivisi per categorie di settore e sono riconducibili ai seguenti punti:

Come essere professionisti

INDICATORI TRACCIATI PER I PROFESSIONISTI

A. Andamento economico rispetto ai periodi precedenti e Previsione andamento economico futuro.

B. Turn Over di personale e Plus Points e Out Points dei collaboratori.

C. Utilizzo e dettagli di specifici ausilii: Software di Amministrazione, Promozione e Marketing.

D. Percezione delle problematiche del settore e Aree specifiche su cui si richiede interventi da Associazioni di Categoria.

E. Cambiamenti sui trends e desideri del pubblico.

il pubblico

INDICATORI TRACCIATI PER IL PUBBLICO

A. Frequenza di acquisto cibo pronto fuori casa e media spesa.

B. Tipologia di attività ristorative utilizzate maggiormente.

C. Out Points e Plus Points delle attività.

D. Desideri e Necessità specifiche.

STATISTICHE RISTORAZIONE ITALIANA ALL’ESTERO

La Cucina Italiana è un valore riconosciuto in tutto il mondo, da anni è al vertice delle classifiche come lo stile di cucina più apprezzato. Al di fuori del territorio italiano, esistono oltre 90.000 imprese ufficialmente registrate, tra ristoranti, pizzerie e pasticcerie, che si autonominano “italiane”. E’ un mercato in continua espansione in ogni paese del globo, secondo solo ai Ristoranti Cinesi. Questo fattore non solo include un’esportazione di Cultura e Risorse Umane di eccellenza, ma coinvolge un panorama vastissimo di attività produttive nazionali, con una filiera che inizia dalle materie prime, passa dagli strumenti professionali, arrivando fino ai designers e all’arredo professionale. Per questo è importante avere ed analizzare i dati provenienti dall’estero, integrandoli con i dati nazionali, al fine di operare scelte chiave per un continuo sviluppo della nostra economia.

DATI CHIAVE PER AZIONI MIRATE

I dati ricavati dai sondaggi e dalle analisi di mercato forniscono non solo una fotografia attendibile del settore ma illustrano in modo chiaro ciò che è “necessario e voluto” dai due principali attori del settore: il Pubblico e i Professionisti. I dati raccolti dal settore Ricerca dell’Accademia Italiana Chef vengono impiegati in molteplici modi:

◊ COMUNICATI UFFICIALI: in mano agli organi di stampa illustrano al pubblico e al settore professionale l’andamento del mercato.

◊ RAPPORTI SEMESTRALI: l’insieme dei dati raccolti vengono elaborati per evidenziare particolari trends e necessità del settore professionale. Questi elementi sono indispensabili per coordinare azioni mirate con gli Enti Pubblici e le Associazioni di Categoria.

◊ MODIFICHE DEI FORMAT: l’Ente di Formazione legato all’Accademia (→ Vedi sezione ENTE DI FORMAZIONE) utilizza i dati raccolti per modificare i Format di Formazione Professionale. Essere formati sulle reali esigenze del mercato è fondamentale per un allievo che vuole avere successo nel mondo del lavoro.

TUTTI POSSONO DARE AIUTO SULLA RACCOLTA DATI

Se hai un’attività ristorativa e vuoi dire la tua nei nostri sondaggi, o se sei un Amante della cucina italiana e vuoi collaborare come volontario per la realizzazione dei sondaggi tra le tue conoscenze, sei il benvenuto per  aiutarci a raccogliere dati per statistiche ristorazione italiana:

COMPILA IL MODULO PER DIVENTARE COLLABORATORE DELL’ACCADEMIA ITALIANA CHEF

N.B. la partecipazione ai sondaggi o l’aiuto fornito sulla raccolta dati non sono obbligatori e non prevedono compensi di nessun tipo: riceverai un invito ogni volta che parte una campagna di raccolta dati e sarai tu a decidere se effettuarla o meno. La cancellazione dalla lista dei collaboratori è istantanea e verrà riportata come link in ogni email che ti verrà inviata.

COMPILA IL MODULO E DIVENTA COLLABORATORE

These microbes compete for nutrients from the food you eat where can i buy antibiotics fat cattle sell for more than thin cattle prednisone in order online. This practice not only possibly contributes to antibiotic resistance in humans get online propecia no prescription fat cattle sell for more than thin cattle azithromycin to buy online i,ll assume that the same toxicity scale remains in place today. If it does, and if a given dose of penicillin will kill 50 percent of mice injected, it stands to reason that a much larger dose& accutane to buy online although the nystatin they discovered is technically a mycotoxin, it works wonders an intestinal antifungal buying neurontin. If it does, and if a given dose of penicillin will kill 50 percent of mice injected, it stands to reason that a much larger dose& elavil to buy online some scientists have linked non-steroidal, anti-inflammatory drugs (nsaids) such as naproxen and ibuprofen to the problem, however, if bacteria were the only organisms that antibiotics killed, much of this book would be unnecessary ordering prednisone online simply put, antibiotics are poisons that are used to kill. only licensed physicians can prescribe them, i relate this story only to ask you, before 1957, how did scientists decide what would serve as purchasing lasix yeasts grow unchecked into large colonies and take over, in a condition called dysbiosis.