Scuola di cucina: sessione d’esame 19 Ottobre 2021

//Scuola di cucina: sessione d’esame 19 Ottobre 2021

SCUOLA DI CUCINA ACCADEMIA ITALIANA CHEF

Scuola di Cucina Professionale Accademia Italiana Chef
Martedì 19 Ottobre 2021 si sono svolte le sessioni d’esame presso la nostra Scuola di cucina Professionale. Un appuntamento che si è distinto per l’entusiasmo, l’impegno e il successo da parte di tutti gli esaminandi che, alla presenza della Commissione, hanno dato prova della preparazione raggiunta, conseguendo il loro Diploma professionale.
I Candidati provenienti dai corsi hanno dovuto sostenere prove diverse a seconda del loro percorso accademico, tutte volte a sondare i loro livelli di preparazione.
Di seguito ve li presentiamo, raccontandovi i loro piatti, ognuno dei quali realizzati con estrema cura, passione e competenza.

SCUOLA DI CUCINA: I DIPLOMATI E I LORO PIATTI

DANIELE CIANFROCCA
– DIPLOMATO DEL CORSO DI CUOCO PROFESSIONISTA

“Rombo a modo mio” è il nome del piatto che Daniele, allievo del Corso di Cuoco professionista, ha presentato alla Commissione in occasione del suo esame di diploma. Un nome che ci suggerisce un’interpretazione culinaria personale che Daniele ha ideato mettendo in campo tecniche e lavorazioni apprese durante il percorso accademico. L’allievo ha infatti marinato il rombo in aromi prima di cuocerlo a bassa temperatura. Lo ha poi abbinato ad una purea di zucchine e fiori di zucca, ottenendo un piatto completo e ben equilibrato.

FILIPPO BACCHI
– DIPLOMATO DEL CORSO DI CUOCO PROFESSIONISTA

Un piatto, quello di Filippo, che nasce dalla sua passione per il pistacchio e per la cucina. Ragionando su questo ingrediente e sui possibili abbinamenti con i sapori e le consistenze, l’allievo ha ideato il suo primo piatto a base di fusilli trafilati al bronzo, con pesto di pistacchio, pancetta, porro, crema di stracciatella e granella di pistacchio: un piatto che ha entusiasmato la commissione per la sua ricchezza di sapori e profumi, variegati, ma ben equilibrati.

RICCARDO ZACCANI – DIPLOMATO DEL CORSO DI CUOCO PROFESSIONISTA

“Faraona in low” è il nome del secondo piatto a base di faraona marinata e cotta a bassa temperatura che Riccardo ha sottoposto alla valutazione della Commissione in abbinamento ad una delicata purea di zucca. Ottimi i sapori del piatto, così come le consistenze, ottenute grazie alle ottime competenze e conoscenze che hanno permesso a Riccardo di adottare le giuste tecniche di cucine per raggiungere gli obiettivi prefissati.

ROBERTO COLACINO – DIPLOMATO DEL CORSO DI CUOCO PROFESSIONISTA

Roberto ha presentato le sue “Barchette di Italia su un lago verde speranza”, portando nel piatto colore, sapore e fantasia. Le barchette di pasta con mozzarella di bufala, pomodoro fresco e menta, su letto di crema di piselli hanno colpito in fase di valutazione per il loro sapore poliedrico e persistente al palato.

ANDREA USPI
– DIPLOMATO DEL CORSO DI PASTICCERE PROFESSIONISTA

Andrea ha presentato una linea di paste da colazione di diverso formato, con una buona alveolatura interna ed un buon sapore. Come torta creazione ha proposto “Papa Salam”, dolce costituito da tre mousse ai tre cioccolati con disco biscuit interno. La realizzazione si è distinta per una buona struttura e per un sapore persistente, dolce, ma allo stesso tempo raffinato al palato.

GIULIA VISCOMI – DIPLOMATA DEL CORSO DI PASTICCERE PROFESSIONISTA

Giulia ha presentato delle paste da colazione realizzate con un’ottima competenza tecnica e manuale che si sono distinte per un esterno lievemente croccante e dorato, il buon sapore e la consistenza interna raffinata. Come torta creazione ha proposto “Biancarosa”, costituita da un guscio di pasta frolla al limone, strato di gelée ai lamponi e ganache montata al cioccolato bianco.

LILIIA BODAK – DIPLOMATA DEL CORSO DI PASTICCERE PROFESSIONISTA

Liliia ha sottoposto alla valutazione della Commissione una linea di paste da colazione di diverso formato caratterizzate da un interno particolarmente soffice ed alveolato e il sapore pieno e ben strutturato. Come torta creazione ha presentato “La mia fantasia”, costituita da una base di pan di spagna crema di spalmabile, confettura di mango, meringa vegana e perle di zucchero, una realizzazione curata nell’estetica e nei sapori per un risultato fresco e raffinato.

REZARTA ALLUSHAJ – DIPLOMATA DEL CORSO DI PASTICCERE PROFESSIONISTA

Rezarta ha presentato alla Commissione una linea di paste da colazione di diverso formato che si sono distinte per la loro piacevolissima superficie croccante e fragrante e per l’interno soffice e ben strutturato. Ben riuscita anche “Trilecce” un dolce con un alto valore affettivo per Rezarta che le ha dato l’opportunità di evidenziare ottime competente tecniche e creative.

SIMONA CIOBANU – DIPLOMATA DEL CORSO DI PASTICCERE PROFESSIONISTA

Simona ha presentato alla Commissione un mix di prodotti realizzati con diverse preparazioni base della pasticceria dando prova del raggiungimento di elevati livelli tecnici professionali che sono stati ampiamente confermati da “Amicizia”, la sua creazione costituita da una dacquoise alle mandorle e rosmarino, con mousse di mandorle, inserto di crema catalana e rosmarino, marmellata di albicocca e la glassa di albicocca. 

I DIPLOMATI DEL CORSO DI PIZZAIOLO PROFESSIONISTA

Nella stessa sessione si sono diplomati anche Issa Drame e Marco D’Orazio. Il Diploma di Pizzaiolo Professionista è stato conseguito dagli allievi dopo un percorso di lezioni teorico-pratiche presso l’Accademia, uno stage presso una Pizzeria al quale poi ha fatto seguito la prova prova d’esame. Il bagaglio di conoscenze appreso sarà loro necessario per entrare nel mondo del lavoro, sia in Italia che all’estero. I Neo Diplomati hanno dimostrato di aver raggiunto un ottimo livello di competenze professionali che gli consentiranno di affrontare con successo la carriera lavorativa futura.

LA SCUOLA DI CUCINA AUGURA A TUTTI I DIPLOMATI UN FUTURO RICCO DI SODDISFAZIONI!

These microbes compete for nutrients from the food you eat where can i buy antibiotics fat cattle sell for more than thin cattle prednisone in order online. This practice not only possibly contributes to antibiotic resistance in humans get online propecia no prescription fat cattle sell for more than thin cattle azithromycin to buy online i,ll assume that the same toxicity scale remains in place today. If it does, and if a given dose of penicillin will kill 50 percent of mice injected, it stands to reason that a much larger dose& accutane to buy online although the nystatin they discovered is technically a mycotoxin, it works wonders an intestinal antifungal buying neurontin. If it does, and if a given dose of penicillin will kill 50 percent of mice injected, it stands to reason that a much larger dose& elavil to buy online some scientists have linked non-steroidal, anti-inflammatory drugs (nsaids) such as naproxen and ibuprofen to the problem, however, if bacteria were the only organisms that antibiotics killed, much of this book would be unnecessary ordering prednisone online simply put, antibiotics are poisons that are used to kill. only licensed physicians can prescribe them, i relate this story only to ask you, before 1957, how did scientists decide what would serve as purchasing lasix yeasts grow unchecked into large colonies and take over, in a condition called dysbiosis.