SCUOLA DI CUCINA | LA SESSIONE D’ESAME DEL 23 FEBBRAIO 2019

//SCUOLA DI CUCINA | LA SESSIONE D’ESAME DEL 23 FEBBRAIO 2019

SCUOLA DI CUCINA: CARRIERE AL VIA PER CHEF, CUOCHI, PASTICCERI E PIZZAIOLI

Sabato 23 Febbraio 2019 – Scuola di Cucina – Sede di Empoli.
Presso la sede centrale della nostra
Scuola di Cucina di Empoli si sono svolti gli esami che hanno visto coinvolti gli allievi dei nostri corsi di cucina professionale.
I Candidati provenienti dai corsi hanno dovuto sostenere prove diverse a seconda del loro percorso accademico, tutte volte a sondare i loro livelli di preparazione.
Con enorme soddisfazione i candidati hanno dimostrato di aver raggiunto ottime competenze professionali superando le prove e ottenendo così il loro Diploma Accademia Italiana Chef.

SCUOLA DI CUCINA: I DIPLOMATI E I LORO PIATTI

KATUSCIA BARBIERI – DIPLOMATA DEL CORSO DI CHEF PROFESSIONISTA

Katuscia ha presentato un piatto molto elaborato a base di cupola di trippa cotta a bassa temperatura con ristretto ai funghi porcini e cialda di parmigiano e pepe. Ha abbinato al piatto un vino rosso corposo, strutturato, ma molto elegante. Il piatto ha colpito per la complessità e l’eleganza dei sapori ottenuta grazie ad una valutazione attenta degli ingredienti e degli accostamenti.

ORNELLA DA LUZ – DIPLOMATA DEL CORSO DI CHEF PROFESSIONISTA

Ornella ha sottoposto alla valutazione della Commissione un piatto a base di Polpo cotto a bassa temperatura con spuma di formaggio, salsa di tamarindo e pomodoro. Le origini capo verdine della sua famiglia le sono servite da spunto nell’utilizzo di ingredienti tipici dell’Isola. Ornella ha realizzato un piatto fusion ottimo in ogni aspetto: da quello concettuale a quello del sapore.

TONI SANDRO DI BARTOLOMEO – DIPLOMATO DEL CORSO DI CHEF PROFESSIONISTA

Toni Sandro ha deciso di presentare alla Commissione un piatto a base di prodotti tipici della Puglia, la sua terra di origine. Il piatto, a base di polpo verace su base di lenticchie gialle di Altamura e maionese con pomodori. Il piatto è piaciuto molto alla Commissione per il sapore e le consistenze ottime, gli abbinamenti studiati con impegno ricercando genuinità e qualità.

DAVIDE LODI – DIPLOMATO DEL CORSO DI CUOCO PROFESSIONISTA

Davide ha presentato un primo piatto a base di Passatelli aromatizzati al limone con crema di zucchine aromatizzate alla menta, gambero crudo al timo e croccantezza di passatello fritto.
Il piatto è stato una vera esplosione di gusti raffinati e strutturati, ben bilanciato nelle consistenze e

CARMENRITA GIORDANO – DIPLOMATA DEL CORSO DI CUOCO PROFESSIONISTA

Carmenrita ha sottoposto alla valutazione della Commissione un primo di “tagliatelle verde mare”.
La pasta, trafilata al bronzo, è stata accostata ad un sugo di Gamberi di Mazara del Vallo, Pistacchio di Bronte e gallinella. Il piatto, impreziosito da una cialda a ricordare il corallo, è piaciuto molto alla Commissione per la raffinatezza ben strutturata del sapore.

FELICE FEBBRAIO – DIPLOMATO DEL CORSO DI CUOCO PROFESSIONISTA

Felice ha presentato un piatto a base di petto d’anatra cotto a bassa temperatura accompagnato da un deliziosa vellutata di rapa rossa, maionese di sedano rapa e mela verde e cicoria. La Commissione ha voluto sottolineare l’ottima cottura della carne ottenuta grazie alle competenze del Candidato e gli abbinamenti originali e gustosi degli ingredienti.

FRANCESCO BARAZZUOLI – DIPLOMATO DEL CORSO DI CUOCO PROFESSIONISTA

Francesco ha sottoposto alla valutazione della Commissione esaminatrice un secondo piatto a base di faraona cotta a bassa temperatura con ripieno di salsiccia e cavolo nero, su contorno di salsa di zucca gialla. Molto apprezzate sono state le tecniche di cucina utilizzate da Francesco, tra cui la cottura a bassa temperatura, che perfettamente riuscita, ha offerto una carne succosa, morbida e carica di gusto.

JEAN CARLOS DI MELLA – DIPLOMATO DEL CORSO DI CUOCO PROFESSIONISTA

“Le crabe 1200”, questo è l’originale nome che Jean Carlos ha scelto per il suo piatto. Unendo competenze culinarie e conoscenze letterarie (“12002 deriva dal fatto che negli scritti di Boccaccio si legge che già nel 1200 il granchio era un alimento apprezzato) è nato questo piatto a base di ravioli con polpa di granchio e porro su vellutata di sedano e zenzero, pomodorino secco e julienne di porro. La Commissione ha apprezzato molto la presentazione del piatto, il concetto di base e i suoi sapori.

GULDENIZ DAGDELEN – DIPLOMATA DEL CORSO DI PASTICCERE PROFESSIONISTA

Guldeniz ha presentato una linea composta da diverse tipologie di paste da colazione, dimostrando abilità manuale, conoscenza e competenza. Come torta creazione ha presentato una “Devil’s food cake”, costituita da una base di pan di spagna, una farcitura di ganache al burro e panna, uno strato di marmellata ai frutti di bosco e decori di frutti di bosco, fragole e cioccolato.

ROMAN SOROKA – DIPLOMATO DEL CORSO DI PASTICCERE PROFESSIONISTA

Roman Soroka ha presentato una linea di paste da colazione di diverso formato mettendo in lice abilità e competenza. Come Torta creazione ha presentato una “Leopoli”. La creazione, che prende il nome dalla sua città di origine, composta da una base di cheesecake, strati alternati di mousse e glassa lucida al cioccolato fondente si è distinta per la buona struttura e per il sapore delizioso e persistente.

GABRIELE FALZONE- DIPLOMATO DEL CORSO DI PASTICCERE PROFESSIONISTA

Gabriele ha presentato una linea di paste da colazione ben sfogliate, caratterizzate da un sapore raffinato e morbido al palato e da un esterno croccante e molto piacevole nel gioco di consistenze e nel sapore. Come torta creazione ha presentato il suo “Sfizio di crostata”, con ricotta aromatizzata, visciole e decori in pasta frolla.

VALENTINA PERONI – DIPLOMATA DEL CORSO DI PASTICCERE PROFESSIONISTA

Valentina ha sottoposto alla valutazione della Commissione un’ampia produzione mettendo in luce una passione, un’abilità professionale e un impegno davvero lodevoli. Curate in ogni dettaglio ha presentato delle paste da colazione e poi diverse creazioni a base di ingredienti ricercati, consistenze ben studiate, caratterizzate da sapori inconfondibili. Valentina si è diplomata con la votazione di 100/100 ottenendo anche uno speciale riconoscimento che la nostra Accademia riserva agli allievi più meritevoli.

VALENTINA SACCHI – DIPLOMATA DEL CORSO DI PASTICCERE PROFESSIONISTA

Valentina ha presentato delle paste da colazione curate in ogni dettaglio, dagli impasti, rigorosamente bicolore, ai bilanciamenti dei sapori, le cotture e la presentazione. Ha poi dato sfogo alla sua abile fantasia presentando tre diverse creazioni: “Tiramisu a modo mio” con base al caffè, crema frangipane al cioccolato e namelaka al caffè con semisfere di mascarpone e amarula; “Profumi di primavera” con base al profumo di tea earl graey, frangipane al limone, mirtilli freschi e namelaka alla violetta; “Crostatina di frutta” con base al cacao, crema pasticcera alla vaniglia e frutti di bosco. Con i suoi prodotti Valentina ha dimostrato di aver raggiunto un’eccellente livello professionale. Si è diplomata Pasticcera Professionista con la massima votazione di 100/100 ottenendo anche uno speciale riconoscimento che la nostra Accademia riserva agli allievi più meritevoli.

JACOPO MILIFFI – DIPLOMATO DEL CORSO DI PASTICCERE PROFESSIONISTA

Jacopo ha sottoposto alla valutazione della Commissione diverse tipologie di prodotti realizzati con differenti impasti e differenti tecniche, dando mostra delle competenze manuali e concettuali acquisite in Accademia. Come torta creazione ha poi preparato una “Tirabuchon”, costituita da una base di frolla con copertura di ganache al cioccolato.

MARCO MARINELLI – DIPLOMATO DEL CORSO DI PIZZAIOLO PROFESSIONISTA

Nella stessa sessione si è diplomato anche Marco Marinelli che ha ottenuto il Diploma di Pizzaiolo Professionista dopo un percorso di lezioni teorico-pratiche presso l’Accademia che ha visto come docente il Maestro Pizzaiolo Daniele Gorini, uno stage presso una Pizzeria ed infine grazie al superamento di una prova d’esame. Il bagaglio di conoscenze appreso sarà necessario per entrare nel mondo del lavoro, sia in Italia che all’estero. L’allievo ha dimostrato di aver raggiunto un livello di competenze professionali adeguato per poter affrontare con successo la propria carriera lavorativa futura.

LA SCUOLA DI CUCINA AUGURA A TUTTI I DIPLOMATI UN FUTURO RICCO DI SODDISFAZIONI!

SCUOLA DI CUCINA | LA SESSIONE D’ESAME DEL 23 FEBBRAIO 2019 ultima modifica: 2019-03-11T17:03:14+02:00 da amministratore

CORSI DI CUCINA
MILANO

CORSI DI CUCINA
ROMA

CORSI DI CUCINA
BOLOGNA

CORSI DI CUCINA
TORINO