SCUOLA DI CUCINA | LA SESSIONE D’ESAME DEL 7 DICEMBRE 2019

//SCUOLA DI CUCINA | LA SESSIONE D’ESAME DEL 7 DICEMBRE 2019

SCUOLA DI CUCINA: SI DIPLOMANO NUOVI CHEF, CUOCHI E PASTICCERI

Sabato 7 Dicembre 2019 – Scuola di Cucina – Sede di Empoli.
Presso la sede centrale della nostra
Scuola di Cucina di Empoli si sono svolti gli esami che hanno visto coinvolti gli allievi dei nostri corsi di cucina professionale.
I Candidati provenienti dai corsi hanno dovuto sostenere prove diverse a seconda del loro percorso accademico, tutte volte a sondare i loro livelli di preparazione.
Con enorme soddisfazione i candidati hanno dimostrato di aver raggiunto ottime competenze professionali superando le prove e ottenendo così il loro Diploma Accademia Italiana Chef.

SCUOLA DI CUCINA: I DIPLOMATI E I LORO PIATTI

GABRIEL COLLAZZO – DIPLOMATO DEL CORSO DI CHEF

Da un’esperienza professionale in un Ristorante franco giapponese in Francia, Gabriel ha preso ispirazione per l’elaborazione della ricetta del suo piatto d’esame. Il Candidato ha infatti presentato un piatto chiamato “Canard Colorato”, a base di petto d’anatra speziato e piccante, con sale nero e vino liquoroso francese, Il piatto è stato un vero trionfo di estetica e di equilibri. I sapori sono stati bilanciati egregiamente per un risultato davvero eccellente. Gabriel si è diplomato Chef con la massima votazione di 100/100 ottenendo anche uno speciale riconoscimento riservato agli allievi più meritevoli della nostra Accademia.

LUIGINA RAGONA – DIPLOMATA DEL CORSO DI CHEF

Il piatto d’esame di Luigina è stato un ottimo esempio di come la semplicità degli ingredienti, unita alla tecnica e alla creatività dello Chef, possano generare pietanze di alto livello. La Candidata ha infatti presentato un “Petto di quaglia affumicata, con cioccolato e insalata invernale”. Ciò che è stato apprezzato molto dalla Commissione è stata la capacità di Luigina di smorzare i sapori più forti, ottenendo un piatto molto raffinato in tutti gli aspetti. Luigina si è diplomata Chef con la massima votazione di 100/100 ottenendo anche uno speciale riconoscimento riservato agli allievi più meritevoli della nostra Accademia.

VASILLAQ SINJIARI – DIPLOMATO DEL CORSO DI CHEF

Vasillaq ha sottoposto alla valutazione della Commissione un piatto a base di Polpo cotto al vapore e arrostito, con crema di sedano rapa, arancia fragole e more. Durante la prova dell’assaggio, del piatto ha colpito la consistenza del polpo, molto morbida, ed in linea con il sapore fine ed equilibrato. Ottima la scelta degli ingredienti e le tecniche di preparazione utilizzate. Molto bello ò’impiattamento, curato secondo un’estetica impeccabile, colorata e briosa.

FABRIZIO MOLENDI – DIPLOMATO DEL CORSO DI CHEF

Fabrizio ha presentato un primo piatto chiamato “Linguina sulla triglia in fiore”. Questo primo piatto a base di linguine con sugo di triglia di scoglio fresca, fiore di zucca, sale Maldon e sentore di lime è stato una vera sorpresa per la Commissione. Completo, ben strutturato, avvincente all’assaggio, il piatto ha consentito a Frabrizio di mettere in luce una competenza professionale avanzata e raffinata.

JEREMEE CORDOVA CANO – DIPLOMATO DEL CORSO DI CUOCO PROFESSIONISTA

Jeremee ha presentato un primo piatto in cui i sapori di mare e di terra si sono uniti in maniera ben strutturata e raffinata. Il candidato ha scelto di preparare delle linguine con un condimento a base di pesce filippino simile alla triglia, e lardo di Colonnata. Il pitto si è distinto per una buona sapidità, persistente, ma non invadente.

GIUSEPPE DE VINCENZI – DIPLOMATO DEL CORSO DI CUOCO PROFESSIONISTA

Giuseppe ha presentato una versione rivisitata di un piatto tipico natalizio: il cotechino con le lenticchie, Il Candidato ha infatti sottoposto alla valutazione della Commissione del cotechino fresco con lenticchie rosse risottate e aggiunta di cotechino. Un piatto molto buono, originale e simbolico.

NATHALIA MASSIGNANI – DIPLOMATA DEL CORSO DI CUOCO PROFESSIONISTA

Nathalia ha presentato un piatto a base di Risotto di barbabietola con fonduta di gorgonzola e salsiccia croccante. Un piatto ben studiato, una realizzazione romantica che ha voluto unire elementi raffinati ed elementi più intensi. Un piatto che è piaciuto molto, che è stato curato nei minimi particolari e che ha conquistato la Commissione.

GEZIME TAFA – DIPLOMATA DEL CORSO DI CUOCO PROFESSIONISTA

Gezime ha sottoposto alla valutazione della Commissione un Filetto di salmone croccante con crema di finocchio. La Commissione ha apprezzato molto la doppia consistenza del salmone: la croccantezza estera che ha fatto da scudo ad un interno molto morbido e succoso. Molto piacevole l’accostamento alla crema di finocchio, raffinata e vellutata. Molto valida la cura estetica del piatto.

JIULIA KAMOVS’KA – DIPLOMATA DEL CORSO DI CUOCO PROFESSIONISTA

Julia ama viaggiare, per questo ha voluto presentare un piatto che fosse la fusione di tante cucine del mondo, tra cui quella russa e quella giapponese. Il suo salmone in crosta di sesamo verde e wasabi, senape, germogli di soia e salsa di zenzero ha colpito per il sapore ricco e variegato.

CRISTINA MARIA MONETTI – DIPLOMATA DEL CORSO DI CUOCO PROFESSIONISTA

Cristina ha omaggiato il territorio del Piemonte con un piatto realizzato con ingredienti a Km 0. il suo piatto “Castagne ripiene di autunno”, con pasta fatta a mano, riduzione di vino rosso e Bra dop è stato un vero trionfo di abilità, passione e gusto. Un piatto di alto valore culinario che ha consentito a Cristina di dimostrare un ottimo livello professionale. La Candidata si è diplomata con la massima votazione di 100/100 ottenendo anche uno speciale riconoscimento che l’Accademia riserva agli allievi più meritevoli.

EVA BERTAZZI – DIPLOMATA DEL CORSO DI PASTICCERE PROFESSIONISTA

Eva ha voluto presentare la torta che più preferiva quando era piccola, in versione moderna, rivisitata attraverso le competenze e le tecniche apprese durante il suo percorso accademico. Ha così sottoposto alla valutazione della Commissione una “Mia foresta nera” con base di streusel, crumble, bavarese al cioccolato bianco e vaniglia con inserto di ciliegie sciroppate e biscuit al cacao. Ha ricoperto il tutto con una glassa morbida al cacao. Una variegata linea di paste da colazione ha confermato il raggiungimento di un ottimo livello professionale.

ANA VIERU – DIPLOMATA DEL CORSO DI PASTICCERE PROFESSIONISTA

Ana ha presentato “Marina”, una creazione dedicata alla mamma. Questa torta, costituita da strati di pan di spagna al cioccolato, intervallati da crema al cioccolato con gocce di cioccolato, mousse al mascarpone gelatina di fragole e crema al mascarpone, con copertura di glassa al cioccolato si è distinta per la buona struttura, una consistenza integra e un buon sapore. Degne di nota anche le sue paste da colazione realizzate con impegno e cura.

LACRIMIORA CIOBICA – DIPLOMATA DEL CORSO DI PASTICCERE PROFESSIONISTA

La Candidata ha presentato “Doni di Autunno”, una torta moderna composta da biscuit morbido al burro, gelée di cachi, strato di mouse mousse leggera dulcey, bavarese al cedro, glassa bianca e strato effetto velluto. Con questa creazione e con la linea di lievitati presentati alla Commissione, la Candidata ha messo in luce un valido livello di preparazione raggiunto con impegno.

VALENTINA SALERNO – DIPLOMATA DEL CORSO DI PASTICCERE PROFESSIONISTA

Valentina ha presentato delle eccellenti paste da colazione dalla consistenza impeccabile e dal sapore avvolgente e delizioso. La Candidata ama sperimentare crostate moderne, per questo, in occasione del suo esame, ha voluto presentare una crostata costituita da diversi elementi di pasticceria che ha saputo unire con attenzione alle consistenze e ai sapori. Ha infatti proposto una crostata con base di frolla al cacao, gelée ai frutti di bosco, mousse al cioccolato fondente, panna cotta alla vaniglia e frutti di bosco freschi per decorare.

STEFANIA AGAZZI – DIPLOMATA DEL CORSO DI PASTICCERE PROFESSIONISTA

Stefania ha presentato “Sognando l’Inverno”, una torta in cui il lato emozionale ha dettato i passaggi tecnici, in cui il ricordo e l’amicizia si sono concretizzati in un prodotto di alta pasticceria che ha emozionato tutti. La sua torta, composta da una frolla alle nocciole e cannella, strato di namelaka alle caldarroste, gelée al vinbrulé dealcolizzata e namelaka montata all’aroma di panettone ha consentito a Stefania di esprimersi personalmente e professionalmente con un ottimo risultato.

VERONICA NENNA – DIPLOMATA DEL CORSO DI PASTICCERE PROFESSIONISTA

Veronica ha sottoposto alla valutazione della Commissione una torta molto complessa che le ha dato modo di mettere in pratica numerose tecniche apprese durante in suo percorso accademico. La torta, costituita da una base di frolla con strati alternati di gelatina di lampone, crema alla vaniglia rosa, ganache al cioccolato bianco, sfere di mousse al cioccolato bianco, glassa a specchio e una sfera con riccioli di cioccolato bianco è stata un vero trionfo di estetica e competenza.

TERESA CITO – DIPLOMATA DEL CORSO DI PASTICCERE PROFESSIONISTA

Teresa ha voluto presentare una creazione che fosse la sintesi dei luoghi a lei più cari. Per questo ha utilizzato gli ingredienti tipici del Mugello, della Calabria e della Puglia, unendoli con tecnica, maestria ed estro. Ha infatti presentato una bavarese alla castagna con marroni caramellati, panna cotta con marmellata di peperoncino piccante, tartelletta di frolla di castagne con crema di mele e cannella e dei vol au vent di sfoglia bianca con bucce d’arancia candite. Soffici, di gran gusto e ben alveolate, le paste da colazione.

CARMEN ADELA ERAS HIDALGO – DIPLOMATA DEL CORSO DI PASTICCERE PROFESSIONISTA

Carmen ha presentato una linea assortita di paste da colazione dando prova di aver raggiunto valide competenze nella realizzazione delle varie preparazioni e dei vari impasti. Come torta creazione ha sottoposto alla valutazione della Commissione una “sette veli” con copertura di glassa a specchio e decori di cioccolato temperato.

LIQUIN HU – DIPLOMATA DEL CORSO DI PASTICCERE PROFESSIONISTA

Liquin ha presentato un bell’assortimento di paste da colazione di diverse tipologie, diversi formati e diversi impasti, preparate con estrema cura e capacità. La stessa cura e la stessa abilità sono state messe in campo nella realizzazione della torta costituita da una base di pan di spagna, una farcia di crema chantilly, decorazione con bordo di chantilly, frutti di bosco, fiori di crema al burro e polvere magica commestibile.

IVETA KHATCHAPURIDZES – DIPLOMATA DEL CORSO DI PASTICCERE PROFESSIONISTA

Iveta è molto sensibile alle tematiche ambientali per questo ha voluto unire questa sua passione a quella per la pasticceria presentando una Torta chiamata “Polo Nord”, ispirata al tema del riscaldamento globale. Ha così creato una base di pan di spagna con crema chantilly alla’arancia e decorazioni di meringa italiana. Degne di nota anche le paste da colazione, raffinate nel gusto e nella consistenza.

LA SCUOLA DI CUCINA AUGURA A TUTTI I DIPLOMATI UN FUTURO RICCO DI SODDISFAZIONI!

SCUOLA DI CUCINA | LA SESSIONE D’ESAME DEL 7 DICEMBRE 2019 ultima modifica: 2019-12-16T18:33:07+01:00 da amministratore

CORSI DI CUCINA
MILANO

CORSI DI CUCINA
ROMA

CORSI DI CUCINA
BOLOGNA

CORSI DI CUCINA
TORINO