Scuola per diventare Cuochi e Pasticceri | La sessione d’esame del 22 Giugno 2021

//Scuola per diventare Cuochi e Pasticceri | La sessione d’esame del 22 Giugno 2021
scuola per diventare cuochi

SCUOLA DI CUCINA ACCADEMIA ITALIANA CHEF

scuola per diventare cuochiScuola di Cucina di Empoli
Martedì 22 Giugno 2021 è stata giornata di prove e successi presso la sede di Empoli della nostra Scuola di Cucina Professionale. Si sono infatti tenuti gli esami di conseguimento del Diploma professionale.
I Candidati provenienti dai corsi hanno dovuto sostenere prove diverse a seconda del loro percorso accademico, tutte volte a sondare i loro livelli di preparazione.
Con enorme soddisfazione i candidati hanno dimostrato di aver raggiunto ottime competenze professionali superando le prove e ottenendo così il loro Diploma Accademia Italiana Chef.

SCUOLA DI CUCINA: I DIPLOMATI E I LORO PIATTI

ARTENESIA LACAJ – DIPLOMATA DEL CORSO DI CUOCO PROFESSIONISTA

Artenesia ha vissuto in Grecia per diversi anni. Questo periodo le ha permesso di conoscere la cucina greca nelle sue mille sfaccettature. Ed è proprio da un piatto tipico greco che lei ha preso spunto per creare il piatto d’esame. Ispirata dai sapori e dai profumi della moussaka, guidata dalla sua creatività, ha proposto alla Commissione dei ravioli rossi ripieni di patate, melanzane, agnello, con besciamella al lime, salsa ai due pomodori, chips di zucchine alla cannella e cialda di pecorino. Un piatto molto ricco e complesso nei sapori, realizzato con estrema abilità e cura tecnica. Artenesia è adesso una Cuoca da 100/100 che ha ottenuto anche il diploma di merito. 

ANNA MARIA SPACCARELLI – DIPLOMATA DEL CORSO DI CUOCO PROFESSIONISTA

Solo a vedere per un attimo il piatto di Anna Maria, si ha la voglia di assaggiarne subito tutte le sue componenti che a primo sguardo promettono un vero e proprio viaggio tra i sapori e le consistenze. “Indimenticabile merendino” è il nome del piatto della Candidata. Si tratta di una interpretazione culinaria dei ricordi di infanzia dove affiorano sapori ben strutturati di cozze e salicornia per una vera e propria coccola al palato.

SHEETAL MASSINO – DIPLOMATA DEL CORSO DI CUOCO PROFESSIONISTA

I sapori dell’Estate hanno trionfato nel piatto di Sheetal avendo l’opportunità di presentarsi al palato in maniera molto equilibrata, ma allo stesso tempo distinta e veramente inebriante. la Candidata ha infatti presentato un primo piatto a base di ravioli a piramide ai sapori di maggiorana e pomodoro ciliegino, ripieni di melanzana frullata e ricotta, impreziositi da pesto di basilico, crema di ricotta salata e basilico fritto. Una vera delizia!

DOMENICO RICCI – DIPLOMATO DEL CORSO DI CUOCO PROFESSIONISTA

Domenico ci ha presentato un piatto dalle mille sfaccettature. Creati unendo diverse tradizioni culinarie geografiche italiane, tra cui quella napoletana e quella genovese, i ravioli di zafferano con ripieno di formaggio a pasta filante, conditi con ragù napoletano cotto nella birra aromatizzata alla cannella hanno offerto all’assaggio un susseguirsi di note di sapore piene ben strutturate.

DANIEL SERAFINO – DIPLOMATO DEL CORSO DI CUOCO PROFESSIONISTA

Terra e mare sono stati uniti magistralmente da Daniel in un piatto completo dal punto di vista tecnico, ma anche sotto il profilo dei sapori e delle consistenze. I suoi spaghetti di semola alla chitarra con burro islandese, alici dell’Adriatico, fiori di zucca e crema di zucchine, nocciole tostate e pepe della Tasmania, hanno piacevolmente colpito la Commissione e hanno permesso a Daniele di fare luce sulle sue competenze, le abilità e la sua passione nella ricerca degli ingredienti e dei loro abbinamenti.

FRANCESCA LEUZZI – DIPLOMATA DEL CORSO DI PASTICCERE PROFESSIONISTA

Francesca ha sottoposto alla valutazione della Commissione un tris di lievitati da colazione di diverso formato, caratterizzati da una superficie dorata e una consistenza soffice, fragrante e ben sfogliata.
Ha poi presentato un “cestino della nonna”, costituito da una base di pasta frolla, crema pasticcera alla mandorla, con fragole fresche e granella di pistacchi. Ben riuscita anche a sua delizia ai tre cioccolati, un dolce con una buona struttura e ben equilibrato nei sapori e nelle consistenze.

LAURA COSSA – DIPLOMATA DEL CORSO DI PASTICCERE PROFESSIONISTA

Laura ha tre diverse tipologie di paste da colazione ben sfogliate, con un interno piacevolmente alveolato per un risultato molto raffinato sia in termini di sapore, che in termini di consistenza. Presentata da un aspetto estetico molto curato, la sua creazione è stata la rivelazione di un susseguirsi di sapori pieni e ben uniti tra loro. “Ricordi di Montagna”, questo il nome, è stata una lodevole rivisitazione di un dolce caro alla tradizione familiare, costituito da frolla al grano saraceno, crema ai frutti di bosco e bavarese al cioccolato.

ROLANDA MARZOCCHI – DIPLOMATA DEL CORSO DI PASTICCERE PROFESSIONISTA

Rolanda ha presentato alla Commissione una variegata line di paste da colazione mettendo in risalta le competenze tecniche e una particolare cura in ogni fase di realizzazione. Amante della pasta frolla e degli abbinamenti di sapore inconsueti, ha presentato una crostata di frolla al cocco con crema pasticcera al lime, geleéé di mango e pesca e melata al lime. Rolanda si è diplomata Pasticcera Professionista con la votazione di 100/100.

SOFIA TERRIZZI – DIPLOMATA DEL CORSO DI PASTICCERE PROFESSIONISTA

Le paste da colazione di Sofia si sono distinte per la loro superficie piacevolmente croccante, per il loro interno soffice e leggero caratterizzato da un sapore pieno e raffinato.
Molto ben riuscita anche la sua creazione dedicata all’Estate, costituita da una struttura di pan di spagna e strati di cremoso al lampone, mirtillo e more, con copertura al cioccolato.

TERESA IOVINO – DIPLOMATA DEL CORSO DI PASTICCERE PROFESSIONISTA

Teresa ha presentato una linea di paste da colazione di verse tipologie e diversi impasti, evidenziando il raggiungimento di una buona manualità e una buona competenza tecnica.
Amante della Foresta Nera, della sua origine e della sua complessità nei sapori e nelle strutture, ha proposto una sua versione che ha conquistato per il sapore e le consistenze.

LA SCUOLA DI CUCINA AUGURA A TUTTI I DIPLOMATI UN FUTURO RICCO DI SODDISFAZIONI!