SCUOLA DI CUCINA E SUCCESSI | BRINDIAMO AL C’ALICE DEL SUCCESSO

Da sininistra: Alice Carcea, Basilio Grasso, Alessio Launi, Claudio Olivieri

DA STUDENTE DELL’ACCADEMIA A TIMONIERE DEL PRIMO RISTORANTE GOURMET DI BOLLATE

“Terra! Terra”…così erano soliti urlare le vedette dall’alto della loro postazione, ed i marinai, che innamorati del mare, li solcavano in lungo e in largo alla scoperta di nuovi mondi.

Questa frase oggi può essere usata a perifrasi per dare l’esempio di come nel mare del gusto una giovane coppia di Bollate, Alessio Launi e Alice Carcea, innamorati della cucina marinara, abbiano deciso di dar vita al loro Ristorante C’Alice nel centro della cittadina dove risiedono: Bollate.
Alessio, classe ’78 e di origini calabresi, con la passione per la cucina di mare e lei nata a Milano con la voglia di fare impresa.
Dopo aver trovato la location nella centrale piazza, L.go Cantun Sciatin n° 1, i due ragazzi si sono messi subito alla ricerca di uno Chef che potesse dare al loro ristorante lustro, qualità, e professionalità.
Alessio, deciso a migliorare le sue doti di cuoco, stava frequentando il Corso di Cuoco professionista della nostra Accademia tenuto dal nostro Docente Claudio Olivieri quando, si confidò con lui sul fatto che stesse cercando un “Executive chef” per realizzare il suo progetto ambizioso e migliorarsi in cucina. Cluadio Olivieri consigliò subito l’Executive Chef Basilio Grasso.
Basilio Grasso è un Diplomato del Corso di Cuoco a Milano, definito con stima dal suo Docente un “Mostro Sacro” e un “Maestro impeccabile2 nello start-up di nuovi locali e nella rivisitazione in chiave moderna della cucina di pesce. Basilio vanta più di vent’anni di esperienza nel settore, una specializzazione in Accademia Italiana Chef, e rappresentava il partner ideale per dare avvio insieme ad Alice a questa avventura nel mondo della ristorazione.

Il Ristorante C’Alice ad un mese dalla sua apertura, rivela oggi il frutto di una collaborazione unica ed armoniosa. Un ambiente esclusivo nella sua forma che appena varcata la soglia, ci immerge in un’ambientazione che ricorda il mare in ogni suo aspetto
.

Dalle sedie bianche azzurre ai tavoli con tovagliato a strisce blu e arredamento marinaro, alla sua carta e menù realizzati dallo chef Grasso Basilio e volutamente dipinti a mano uno ad uno, dove la tradizione culinaria marinaresca si fonde alla cucina raffinata e moderna fatta di pesce freschissimo.

Fra le portate più applaudite dal nutrito pubblico che già ha avuto modo di far visita a questo Ristorantino Gourmet di Bollate, ci sono il Tataki di Tonno in Croccante Panatura ai Semi di Papavero e Coulis ai Frutti di Bosco; il Polpo Saltato in Padella al Burro di Cacao su Nido di Patate Limonate; i Tonnarelli Cacio, Pepe, Bottarga di Cabras con Colatura di Alici di Cetara; la Zuppetta di Pescato in Coccio; le Crudité Freschissime e le Tartare, rivisitate con ingredienti che, oltre a esaltarne i sapori, le rendono veri e propri piatti del benessere come le bacche di Goji, l’Uva di Corinto ed il Vene Cress ottimi e con proprieta’ benefiche sull’organismo; la famosa costata americana Tomowok o la succulenta Bistecca di Estrania Argentina e gli Straccetti di Irlandese in Demiglace all’Aceto Balsamico di Modena.
Insomma, anche i palati più esigenti avranno modo di godere di piatti ricercati, dai sapori sublimi ottenuti grazie a competenze eccellenti e tecniche culinarie avanzate.

L’Accademia Italiana Chef è orgogliosa di aver contribuito alla realizzazione di questo sogno gastronomico: “Mare!! Mare!!” è ormai la frase che chiunque frequenti C’Alice sente di gridare dal profondo del proprio cuore, consapevole di esser salpato alla volta di gusti indimenticabili.

Menu Title