CREMA DI FAGIOLI, CURCUMA E FILETTI DI CEFALO | CORSO PER CUOCO

/CREMA DI FAGIOLI, CURCUMA E FILETTI DI CEFALO | CORSO PER CUOCO

CORSO PER CUOCO | PRIMO PIATTO 

CREMA DI FAGIOLI, CURCUMA E FILETTI DI CEFALO

DI ANDREA CANDY INGA TARACHEA
DIPLOMATA DEL CORSO DI CUOCO PROFESSIONISTA

INGREDIENTI PER 4 PERSONE:

Ingredienti per la crema:

– 1 litro di brodo vegetale
– 200g di fagioli borlotti freschi
– 1 patate piccola (100 gr)
– 200ml di panna
– 1 scalogno (50gr)
– 1 cucchiaio di pasta di peperoncino giallo
– 1 cucchiaino di curcuma
– olio di oliva
– origano fresco, sale

Ingredienti per il cefalo:

– un cefalo (700gr)
– pepe, cumino pasta di peperoncino giallo
– sale
– olio di oliva extravergine

Ingredienti per guarnire:

– foglie di origano fresco
– 1 peperoncino giallo.

PROCEDIMENTO DI PREPARAZIONE:

Mondare e lavare i fagioli, pulire e tagliare la cipolla a dadini piccoli, sbucciare le patate e tagliare a quadretti sottili. In una casseruola scaldare 2 cucchiai di olio di oliva e mettere la cipolla, fare rosolare a fuoco moderato; aggiungere la pasta di peperoncino giallo e la curcuma. Fare rosolare ancora per 3 minuti; mettere i fagioli e mescolare tutto. Dopo 1 minuto aggiungere il brodo e la panna e far cuocere per 30 minuti. Successivamente mettere le patate e finire la cottura per altri 15 minuti. Frullare bene fino a ottenere una crema omogenea. Mentre si cuociono i fagioli, pulire il cefalo, lavarlo, sfilettarlo e tagliarlo in piccoli tranci. Condire poi con pepe, cumino, pasta di peperoncino giallo e sale. Scaldare in una padella 20 gr di olio extravergine di oliva e fare rosolare il pesce per un paio di minuti. Infine mettere un cucchiaio di prezzemolo tritato e togliere dal fuoco. Distribuire la crema nel piatto e metterla sopra i tranci di cefalo. Decorare con foglie di origano fresco e peperoncino giallo tagliato a dadini piccoli con un filo di olio extravergine di oliva. Servire freddo.

Tempi di realizzazione: 60 min.

ELEMENTI E CRITICITÀ A CUI STARE ATTENTI:

Bisogna fare attenzione a pulire il peperoncino giallo, si devono prima togliere tutti semi poi bisogna lavarlo bene e farlo bollire per 15 minuti. Il peperoncino giallo dopo essere stato sbucciato, può essere utilizzato in tante maniere: frullato diventa una pasta gialla che si utilizza per condire i piatti, tagliato può essere usato per guarnire pietanze.

ANDREA CANDY INGA TARACHEA, DIPLOMATA DEL CORSO DI CUOCO PROFESSIONISTA

CREMA DI FAGIOLI, CURCUMA E FILETTI DI CEFALO | CORSO PER CUOCO ultima modifica: 2018-01-26T16:36:43+01:00 da amministratore