SCUOLA DI CUCINA | SESSIONE D’ESAME DEL 17 MARZO 2018

//SCUOLA DI CUCINA | SESSIONE D’ESAME DEL 17 MARZO 2018

SCUOLA DI CUCINA: CARRIERE AL VIA PER CHEF, CUOCHI E PASTICCERI.

Sabato 17 Marzo 2018 – Scuola di Cucina – Sede di Empoli.
Presso la sede centrale della nostra
Scuola di Cucina di Empoli si sono svolti gli esami che hanno visto coinvolti gli allievi dei nostri corsi di cucina professionale.
I Candidati provenienti dai corsi hanno dovuto sostenere prove diverse a seconda del loro percorso accademico, tutte volte a sondare i loro livelli di preparazione.
Con enorme soddisfazione i candidati hanno dimostrato di aver raggiunto ottime competenze professionali superando le prove e ottenendo così il loro Diploma Accademia Italiana Chef.

SCUOLA DI CUCINA: I DIPLOMATI E I LORO PIATTI



BARBARA PANETTI – DIPLOMATA DEL CORSO DI CHEF PROFESSIONISTA

Piccione invecchiato al malto con glassa e foglie di sedano. Una pechin duck con il piccione cotto 2 volte e purè di foglie di sedano e cavoletti di bruxelles. Un percorso scelto dallo Chef Barbara Panetti usando tutte le fasi dell’orzo. Un piatto delicato e saporito allo stesso tempo, sicuramente equilibrato ed elegante la sua presentazione. Anche l’abbinamento cromatico ha convinto la commissione d’esame.

MATTEO FERRACIN – DIPLOMATO DEL CORSO DI CHEF PROFESSIONISTA

Una scacchiera di melanzane, nuvole di ricotta di soia e pan carrè. E’ l’antipasto di punta dell’hotel in cui lavora lo Chef Matteo Ferracin Giordi. Tanti sapori in un piccolo piatto. Una valutazione attenta di ingredienti adagiati uno di fianco all’altro. Gli abbinamenti sono il punto di forza del piatto oltre alla presentazione geometrica. Una portata anche vegana, con tante esplosioni di sapori in ogni bocconcino. Realizzato in onore di colleghi stimati e apprezzati conosciuti durante il percorso. Valutazione decisamente positiva da parte della commissione.



LORENZO BERTACCHI – DIPLOMATO DEL CORSO DI CUOCO PROFESSIONISTA

“POLP Fiction” è il suo nome… purea alla vaniglia, polipo alla plancia con capperi, fiore di stracciatellla, pomodori sottolio e terra di olive disidratate e frullate. Un concetto di ricetta realizzato per rivisitare la tradizione. Piaciuta molto dalla commissione l’idea e la presentazione, la consistenza e l’originalità nel suo insieme. Il Cuoco Lorenzo Bertacchi, lo propone spesso come piatto di punta nei vari ristoranti in cui ha l’opportunità di approdare.


ANDREA LANUZZA – DIPLOMATO DEL CORSO DI CUOCO PROFESSIONISTA

Coniglio in agrodolce di mia nonna… uno nome dato al piatto inequivocabilmente per darne omaggio a questa figura. Il Cuoco Andrea Lanuzza ha usato aceto di mele e zucchero di olive in salamoia fatte a mano, usando gocce di cioccolato per spezzarne il sapore. Utilizzata anche la cipolla e il sedano. Sicuramente un piatto saporito che ne ricorda gli aspetti più genuini di una generazione invecchiata tra la terra di appartenenza.

CATERINA DE LORENZIS – DIPLOMATA DEL CORSO DI CUOCO PROFESSIONISTA

Tagliatelle fatte in casa con miscela di farine integrali, condita con pesto di zucca, nocciole e guarnita con prosciutto croccante. Piaciuto molto il piatto nonostante gli ingredienti tipicamente semplici. E’ anche apprezzato molto dalla commissione l’abbinamento della zucca con la nocciola. Un piatto di sostanza, cucinato per essere assaporato lentamente. In bocca è soffice fino al contrasto esaltante del prosciutto croccante.

GIOVANNI PAGGIO – DIPLOMATO DEL CORSO DI CUOCO PROFESSIONISTA

Risotto aglio, olio, peperoncino e un guazzetto di rane spolpate. Piatto fantastico apparentemente semplice ma pieno di ingredienti particolari da abbinare insieme. Aspetto sincero, il sapore è delicato ma con forte personalità pronto ad esplodere in un bocca con sapori che esaltano il palato. Il Cuoco Giovanni Paggio riesce ad equilibrarlo perfettamente convincendo all’unanimità la commissione d’esame.

CHIARA GENTILI – DIPLOMATA DEL CORSO DI CUOCO PROFESSIONISTA

Lanterne, broccoli, alici e caprino. Una bellissima realizzazione del Cuoco Chiara Gentili all’insegna dell’eleganza e del buon gusto. Nella parte interna dei ravioli, il ripieno è di broccoli e alici, accompagnati da una salsa di caprino in perfetto abbinamento. L’equilibrio fra i sapori mette in evidenza la professionalità e la passione per questo lavoro del Cuoco ideatore. La consistenza e l’impiattamento sono in maniera più assoluta valutate positivamente dalla commissione esterna.

LEONARDO CUZZI- DIPLOMATO DEL CORSO DI CUOCO PROFESSIONISTA

Bocconcini di branzino fresco alla mediterranea… un piatto semplice che rappresenta appunto il mar mediterraneo e include ingredienti misti tipici italiani. Branzino fresco, semplice da cucinare e molto saporito, ma abbinato a verdure miste scottate è veramente eccellente. E’ un piatto sano ed equilibrato, con tutte le carte in regola per essere presentato in ristoranti di tutte le fasce. Il suo aspetto è gradevole, la commissione d’esame è rimasta soddisfatta globalmente del piatto, senza alcun dubbio ha dato una valutazione molto buona.

MATILDE SCHIRINZI- DIPLOMATA DEL CORSO DI CUOCO PROFESSIONISTA

E’ un piatto molto bello e buono, si chiama mare nero a base di risotto al nero di seppia con bische di gamberi, scampi e salsa di peperoni. Ottimo è anche il sapore del peperone che prevale sugli altri ingredienti ma non ne disturba gli equilibri restanti. E’ un piatto d’esempio come buona parte delle materie prime nonostante siano povere, ne generino un piatto veramente raffinato e gustoso.
Una soddisfazione culinaria di bellezza e sapori pugliesi.

ARIANNA OTTONELLI  – DIPLOMATA DEL CORSO DI PASTICCERE PROFESSIONISTA

Mousse alla ricotta e frutti di bosco con base di biscotto al cioccolato. Una decisione guidata dalle origini siciliane del Pasticcere Arianna Ottonelli, dove la ricotta è uno degli alimenti più usati nella costruzione dei dolci e dove i frutti di bosco essendo più amari ne spezzano il sapore dolce. Ottima idea, così come gli equilibri che ne contraddistinguono un eccellente esecuzione.

KATARINA PILATOVA – DIPLOMATA DEL CORSO DI PASTICCERE PROFESSIONISTA

Cup cake all’arancia e mandorla decorato con pasta di zucchero. Una scelta per la forte passione del cake design dove fare decorazioni con la pasta di zucchero è una delle soddisfazioni più grandi del Pasticcere Katarina Pilatova, così come vedere le creazioni 
e le idee prendere forma piano piano. Una presentazione raffinata e pulita.

LAURA FONTANELLI  – DIPLOMATA DEL CORSO DI PASTICCERE PROFESSIONISTA

Proprio nel giorno in cui nasceva il Pasticcere Laura Fontanelli, nel cielo c’era un eclissi di luna. Da questo evento speciale, ad un esecuzione rappresentata in un dolce a base di cioccolato e zenzero, pan di spagna alla mandorle e sopra mousse realizzata con meringa all’italiana. Anche le decorazioni del dolce sono da evidenziare: un disco di cioccolato, zenzero caramellato e cioccolato bianco a scaglie, rappresentano al meglio l’idea che vuole trasmettere il Pasticcere. Oltre all’aspetto estetico, ha un sapore gradevole e non stucchevole, le morbidezze e croccantezze si scontrano continuamente per evidenziarne un equilibro scrupoloso.

LA SCUOLA DI CUCINA AUGURA A TUTTI I DIPLOMATI UN FUTURO RICCO DI SODDISFAZIONI!

SCUOLA DI CUCINA | SESSIONE D’ESAME DEL 17 MARZO 2018 ultima modifica: 2018-03-30T16:42:01+00:00 da amministratore